Alla Lombardia e alla Campania anche nella regione Lazio sta per scattare il coprifuoco.

Lombardia

Da oggi 22 ottobre, dalle 23.00 alle 5.00, sono consentiti spostamenti solo per esigenze lavorative, situazioni di necessità o d’urgenza (motivi di salute)

Ovviamente sarà consentito il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza con autodichiarazione per certificare gli spostamenti.

Valida fino al 13 novembre 2020.

Lazio

Da venerdì 23 ottobre, blocco della circolazione dalle 24.00 alle 5.00.

Mentre da lunedì 26 ottobre si attivano le disposizione sulla Dad (didattica a distanza) alle superiori e all’Università. 

Gli effetti dell’ordinanza cessano dopo 30 giorni dalla pubblicazione.

Emilia Romagna

Pronti a prendere misure restrittive mirate.

Ma il presidente dell’Emilia-Romagna e della Regioni, Stefano Bonaccini, afferma: “serviranno ulteriori restrizioni, bisognerà decidere quali ambiti ci si può permettere di chiudere e quali no. Fabbriche, negozi e scuole non si possono chiudere”. 

Basilicata

Nuova ordinanza pubblicata del presidente della Regione, Vito Bardi.

Da venerdì 23 ottobre, nelle scuole superiori almeno il 50% degli studenti sarà interessato nella didattica a distanza. La Dad resterà in vigore fino al 13 novembre.

Nell’ordinanza, Bardi ha stabilito anche la chiusura dei centri commerciali il sabato e la domenica, ad esclusione di generi alimentari, edicole, tabacchi, farmacie e parafarmacie.

Sardegna

Il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas ipotizza un lockdown di 15 giorni in caso di aumento dei contagi e dei ricoveri ospedalieri.

Per ora però la situazione in Sardegna rimane invariata

Fonti ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.