Attraverso l’applicazione IO, l’applicazione dei servi pubblici, è possibile ottenere la Certificazione verde Covid-19 (GREEN PASS).


COS’E’ E CHI PUO’ OTTENERLO

Il green pass è un certificato che può essere sia in formato digitale che cartaceo. Consiste in un QR Code che attesta una delle seguenti condizioni:

  • vaccinati contro il Covid (con una o due dosi);
  • guariti dal virus;
  • risultati negativi a un tampone antigenico o molecolare effettuato 48 ore prima.

Con il Certificato verde si può viaggiare nei Paesi dell’Unione europea senza doversi sottoporre a quarantena e tamponi all’arrivo.

Ad ottenerlo potranno essere:

  • chi ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Il lasciapassare dura 9 mesi che iniziano 15 giorni dopo la prima dose;
  • chi è guarito dal Covid-19. Il lasciapassare scade dopo 6 mesi dalla guarigione, chi è guarito da più di 6 mesi non lo si può ottenere se non si fa almeno una dose di vaccino.
  • Chi ha effettuato un tampone con esito negativo (vale per 72 ore dal tampone) o un test antigenico (vale solo per 48 ore).

GREEN PASS DALL’APP IO

L’app IO invia un messaggio ogni volta che sarà disponibile un certificato intestato al proprietario.

Sul dispositivo arriverà una notifica, senza fare richieste, né inserire codici o altri dati: è sufficiente fare l’accesso, almeno una volta, con Spid o Cie.

Una volta fatto l’accesso nell’app IO si potrà aprire il messaggio con il proprio green pass: l’app mostrerà il QR code e i dati del certificato, che potrà essere esibito direttamente dall’applicazione IO.

Cliccando sul pulsante “Dettagli” si potrà leggere il contenuto del certificato e i relativi dati sanitari. Le informazioni, le stesse contenute nel QR Code, vengono inviate ad IO direttamente dalla Piattaforma nazionale e vengono verificate ogni volta che il certificato viene visualizzato.

Tramite il pulsante “Salva” si può conservare il green pass con il suo QR nella galleria fotografica del dispositivo, in modo tale da poterlo mostrare anche in assenza di connessione ad internet.

IMPORTANTE: il green pass contiene i dati personali perciò è consigliabile evitare di condividere l’immagine sui social!

Di Iaconeta V.

Laureanda in scienze investigative, dipartimento di giurisprudenza, presso l'Università degli studi di Foggia. Interessandomi all'attualità ed alle politiche sociali ed assistenziali, sono approdata a scrivere per l'associazione AmiraMondo, condividendone gli interessi e l'impegno altruistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.