Come ormai risaputo, il bonus biciclette 2020 è un contributo economico per tutti coloro che acquistano o acquisteranno una bicicletta, un monopattino elettrico o mezzi simili.

Il bonus è stato previsto per cercare di evitare gli affollamenti nei bus mettendo i residenti in condizione di acquistare il proprio mezzo.

Quando potrà essere richiesto?

A partire dal 3 novembre 2020 verrà reso disponibile il bonus a tutti, sia chi ha già acquistato un mezzo, sia chi deve ancora acquistarlo.

Per tutti coloro che, dal 4 maggio al 3 novembre 2020, hanno acquistato una bicicletta, un monopattino o un altro mezzo di trasporto individuale potranno inserire la richiesta per i rimborsi.

Per chi invece ancora non ha acquistato il proprio mezzo, potrà richiedere dal 3 novembre lo sconto direttamente all’acquisto mediante un voucher/buono spesa scaricato dall’applicazione web.

Come si potrà richiedere?

Secondo il Ministero dell’ambiente, per richiedere il buono mobilità o il rimborso per gli acquisti effettuati, i beneficiari possono registrarsi sull’applicazione web dedicata al “Programma Sperimentale Buono Mobilità 2020” a partire dal 3 novembre

La richiesta del bonus o del rimborso si può fare compilando un form direttamente dal sito del Ministero dell’Ambiente, quindi senza dover scaricare nessuna applicazione nel nostro telefono. Il form dovrà essere compilato con i propri dati personali, sarà necessario avere a portata di mano anche lo scontrino o la fattura (da caricare sul portale) e il codice iban. Si potrà accedere al servizio solo tramite SPID. (Come fare SPID)


L’ordine del rimborso non seguirà la data di emissione della fattura, ma quella di caricamento del documento fiscale sulla piattaforma. Anche se dal ministero rimane l’impegno di soddisfare tutte le richieste.

Quando si riceverà il rimborso?

L’accredito verrà effettuato entro 15 giorni tramite bonifico sul vostro conto  (quello che avete inserito nel form).

Chi può richiedere il bonus?

Per poter richiedere il bonus bisogna essere maggiorenne con residenza (non il domicilio) nei capoluoghi di regione, nei capoluoghi di provincia, nei comuni con più di 50 mila abitanti, e nei comuni delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti). Queste ultime sono 14: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma Capitale, Torino, Venezia.

A quanto ammonta il bonus?

In concreto corrisponde al 60 % del prezzo di acquisto del mezzo, il massimo che potrà essere erogato non è più di 500 euro.

Come ottenere i soldi del Bonus Mobilità. I 2 casi:

– se avete già acquistato la vostra bici o il vostro monopattino, allora riceverete il rimborso del 60% tramite la compilazione del form, come precedentemente accennata.
– se ancora non avete acquistato nulla, dal 4 novembre il bonus verrà erogato con un buono spesa digitale con validità di 30 giorni. Dovrete mostrarlo al negoziante aderente all’iniziativa, che vi farà lo sconto del 60% sul prezzo del mezzo, pagando solo il 40%.

Sul sito del Ministero dell’Ambiente sarà pubblicato l’elenco di tutti i negozianti aderenti all’iniziativa, sia quelli fisici che online.

IMPORTANTE!

Se non si desidera acquistare una bici, o altro mezzo ammesso al bonus mobilità, entro il 31 dicembre 2020, ci sarà dal 2021 un bonus mobilità rottamazione, utilizzabile solo per l’acquisto di un nuovo mezzo rottamando il vecchio.

2 pensiero su “Bonus Mobilità. Bonus 500€ per biciclette e monopattini.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.